GALATINA

 

Galatina “L’ombelico del Salento”

Il Salento è la parte più a sud del tacco d’Italia e il suo territorio si sviluppa lungo una lingua di terra piatta e che lambisce due mari, l’Adriatico e lo Ionio, comprende luoghi e città caratteristici sia per la bellezza, la storia, l’arte e la cultura, come Gallipoli denominata “ La perla dell’Ionio”, Otranto città antica e ricca di storia, Lecce per la raffinatezza del barocco, Torre dell’Orso per la trasparenza delle acque del mare e Santa Maria di Leuca per le lussuose e incantevoli ville Liberty, fra le città dell’entroterra emerge Galatina come terzo centro della provincia di Lecce.

Galatina per la sua posizione è denominata “L’ombelico del Salento”, infatti, dista 20 Km da Lecce, 17 Km dal mare Ionio e 27 KM dal mare Adriatico, e dista, dalle seguenti località turistiche balneari più apprezzati della Puglia, da Gallipoli 20 Km, da Torre dell’Orso 27 Km e da Otranto 30 Km. 

Galatina elevata a Città dal Re Ferdinando IV di Borbone nel 1793, è una stupenda città d’arte e per  la bellezza del suo territorio è stata denominata la” Bella Atene”. Tra principali edifici è consigliabile da visitare per le magnificenze artistiche e architettoniche: il Palazzo Ducale del sec. XVI, il palazzo Orsini del XIV secolo, e il palazzo del Sedile risale al XVI secolo;  la Basilica di Santa Caterina d’Alessandria, dichiarata “Monumento Nazionale” nel 1870 per i magnifici affreschi e perché è custodita all’interno la reliquia della Santa del XIII secolo. A seguire la Chiesa Madre dedicata agli Apostoli Pietro e Paolo (Protettori della città), risalente alla metà del XIV è realizzata in pietra leccese secondo uno stile tardo barocco. Pur essendo stata edificata probabilmente nel Trecento, la versione che si può vedere attualmente risale invece alla seconda metà del Seicento, la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, realizzata alla fine del XIII secolo, è invece in stile gotico-romanico e presenta ben cinque navate.

Il centro storico di Galatina è uno dei più importanti e ricchi di testimonianze artistiche del Salento, si sviluppa all’interno dell’antica cinta muraria costruita intorno al 1700 e tra viuzze e archi ben tenuti, che attraversano e uniscono i palazzi cinquecenteschi e rappresenta un piccolo gioiello del barocco.

Dal 27 giugno al 29 giugno di ogni anno, da non perdere i festeggiamenti dedicati ai Santi Patroni Pietro e Paolo, caratterizzati dall’antico rituale ballo delle “tarantate”, che seguendo il ritmo incalzante della pizzica salentina in passato donne e uomini invocavano il Santo patrono San Paolo per essere salvate dall’effetto devastante del morso della tarantola.

 

INDIRIZZI

B&B La Dimora Delle Rondini

Relais nel Salento
C.so Re D'Italia, 65 - 73013 Galatina (Lecce)

CONTATTI

Tel. +39 366 35 35 528
ladimoradellerondini@gmail.com

ORARI

Mattino :  09:00 - 12:30
Pomeriggio : 14:30 - 19:30